Nata da un’idea che sposa design e poesia, la Linea Infinite può essere definitiva il grande successo 2019 del gruppo Emporium Plexi.

Emporium, in collaborazione con l’artista Ippoliti, lancia una linea premium di lampade di design edizione limitata e numerata con paralume interamente personalizzato dall’artista neo-manierista Floriano Ippoliti che reinterpreta in senso positivo l’Infinito leopardiano. Il Maestro Ippoliti riconosce nel Leopardi un’atmosfera di sogno, di poesia ottimista e romantica e rifacendosi agli ultimi canti napoletani ripensa il poeta attraverso un’atmosfera onirica capace di raccontare e far sperare.
Il desiderio di celebrare Leopardi da parte di Emporium, azienda che nasce alle pendici del colle recanatese dell’Infinito, non è legato soltanto ad una comune appartenenza geografica, quanto piuttosto alla filosofia sposata dall’azienda, il cui claim ‘positive thinking, positive design’ è basato sul pensiero positivo che si accosta alla riscoperta della poetica leopardiana non più confinata nei parametri consueti del pessimismo, ma liberata verso accenti di stupore e speranza.

Lo scorso aprile è stata lanciata al Salone Internazionale del Mobile con un successo strepitoso ed in presenza del Professor Roberto Vecchioni che è divenuto testimonial della Linea Infinite.

Vecchioni si è complimentato con Emporium e con Ippoliti per la rivisitazione del manoscritto del Leopardi perché, come nel suo ultimo album l’Infinito, Giacomo Leopardi è visto come un ottimista, un poeta che crede nel potere della primavera e della rinascita. L’atmosfera onirica del paralume della bonbonne ci immerge infatti in una visione che accosta il Leopardi al sogno e alla potenza della natura. Un ritratto della natura marchigiana fa da cornice al poeta che siede sulla luna.

Infinite Bonbonne è una lampada da terra per esterni ed interni in vetro stampato, paralume decorativo in policarbonato. Ragazzi e ragazze da tutto il mondo sono accorsi per farsi il selfie con la lampada leopardiana durante il Salone del Mobile a Milano.

La Bonbonne, in francese damigiana, rappresenta non solo una lampada di light design ma, soprattutto, l’idea e il valore di una damigiana che racchiude in sé la tradizione del passato e l’effimera felicità che regala un sorso di vino.
La Bonbonne riesce ad unire l’asprezza della terra e del legno attraverso il vetro lavorato e l’assoluta raffinatezza del paralume che diviene completamente personalizzabile.
La forma circolare del paralume rappresenta a 360° il concetto di infinito. Il racconto che ne deriva non prevede né un inizio né una fine ma un continuum visivo dove l’occhio dell’osservatore ha una prospettiva ampia e circolare, un invito al rimando che non coincide mai con il senso e la nettezza della finitudine.

Dopo il successo internazionale di Vecchioni, Emporium decide di regalare un esemplare della lampada Infinite Bonbonne alla regione Marche nella figura del Presidente Ceriscioli poiché le Marche sono culla di design e poesia: del genio di Giacomo Leopardi, dell’arte di Floriano Ippoliti e della passione e della professionalità di Emporium.

Ora la Infinite Bonbonne è nella sala della giunta regionale a palazzo Raffaello ad Ancona.