Si tratta di colori pastello, eco-sostenibilità e binomio rustico e industrial: le nuove tendenze di design dell’arredo casa parlano di made in Italy.

1.Colori soft e il ritorno della monocromia

Dopo anni in cui il colore è stato l’elemento sperimentale di novità nelle ristrutturazioni di bagno e cucina, ora assistiamo ad un ritorno della monocromia e dei toni neutri. Questo non significa non ci siano progetti che considerano il colore, ma rimane una scelta per i coraggiosi. La maggioranza preferisce giocare sui dettagli, mentre l’apparato strutturale della casa, le parti destinate a rimanere nel tempo e sui cui si investe di più, come la cucina, i sanitari, i tavoli, sono sempre più spesso di una tonalità tranquillizzante, che con più certezza supererà il vaglio del tempo.

Se Leriche punta tutto sul blu elettrico, François Bernard sceglie il colore rosso, che è passato dal mondo della moda a quello del design, ma anche legno bruciato, specchi, luci, ed effetti marmorizzati, in particolare su stoviglie e piatti.

Il colore del legno sarà tra le tendenze colore 2019 anche secondo Delclaux, che lo vede anche nei luoghi più inaspettati, dalle cover per iPhone ai portacandele, dagli occhiali ai dispositivi tecnologici, insieme a motivi nautici come onde, conchiglie e stelle marine. E, ovviamente, il living coral, con la sua vibrante atmosfera da Miami degli anni ’50.

2. La natura in angoli verdi e balconi

Sei sa, gli italiani amano il verde e la natura non si perdono d’animo se sono senza giardino: si dedicano alla cura di piccoli angoli verdi domestici, creando poesia tra le mura di casa con piante in vaso o ottenendo il meglio da piccoli balconi. La presenza delle piante in casa o negli spazi esterni è un elemento di benessere immediato che, anche se in formato ridotto, non diminuisce il suo potere antistress. Mai pensato quindi ad una fioriera sospesa nel vuoto: scopri la nostra erbavoglio!

3. Rustico e Industrial

Se il legno è una passione antica dei proprietari di casa italiani che non rinunciano ad averlo in casa, in diverse forme, dalla versione più rustica a quella più nordica, è lo stile industriale che ha fatto da qualche anno irruzione nelle nostre case con successo. Queste due anime trovano in casa un bilanciamento sempre più apprezzato: se il legno scalda l’ambiente, il cemento, ad esempio, dà un tono da loft metropolitano alla casa.

4. Open space 

Nato come nuovo modo libero e aperto di vivere la casa nelle metropoli internazionali e nelle serie tv americane, l’open space continua a piacere perché risponde anche ad esigenze di organizzazione dello spazio. L’open space diventa quindi uno spazio multifunzionale che, soprattutto tra cucina, soggiorno e studio, in alcuni casi addirittura camera da letto, deve potersi trasformare con facilità in base alla situazione. Da qui l’uso di tavoli estraibili, panche dove sedersi, ma anche coperte o cuscini extra e tavolini a parete per studi domestici.

5. Il living

Scopriamo il living per passare tempo insieme. Tra le stanze che richiamano maggiore interesse e che viviamo maggiormente c’è lui: il living. Secondo le preferenze espresse sul magazine Houzz, il trittico divano-tappeto-tavolo è il centro della casa, l’angolo accogliente dedicato al relax su cui si sperimentano nuove combinazioni di arredo. E arriva il nuovo trend dalla Finlandia che pensa allo stare in casa, inteso come godere dell’atmosfera intima e accogliente delle quattro mura magari sorseggiando un bicchiere di vino a lume di candela, questa ora viene considerata la nuova frontiera del benessere. Per il ritorno del living arrivano i divani componibili, una soluzione perfetta per ogni tipo di appartamento, soprattutto, per i locali di scarsa metratura.

6. Il ritorno della libreria

La libreria diventa un oggetto d’arredo e design con nuove funzioni. Usato sempre di più o come testiera del letto o come divisorio tra due stanze, diventa un modo per arredare e contenere allo stesso tempo e permette di mettere in mostra non solo i libri, ma anche essere di supporto per piante e oggetti. Un arredamento che parla di noi e della nostra cultura non può prescindere da una libreria affascinante. Come la nostra babele.

7. La mansarda

Dallo stile country, caldo, raccolto e con un senso d’altro tempi: una mansarda abitabile è tra i sogni degli italiani. Travi a vista, atmosfera accogliente, mura grezze e un gusto rustico della stanza che oggi può essere smorzato da arredi più contemporanei che rendono la commistione di stili il tocco magico della tua casa. La mansarda non è più un limite strutturale ma uno spazio nuovo, moderno e rivisto in chiave made in Italy.